venerdì 23 marzo 2012

PLAY 2012 - giornata VIP, VIPrego, basta.


Inizia con squilli di professionale trombone la manifestazione ludica per eccellenza. La manifestazione ludica italiana in grado di sbagliare la concorrenza grazie alla sua ineguagliabile mancanza di concorrenti.
Allora il confronto passa all'estero, e chi è Play per mancare di una "giornata speciale" come le migliori fiere europee?
Per distinguersi però la giornata speciale di Play arriva direttamente su di un pulmino giallo.
L'impatto della saletta, riservata ai Very Important Polli che hanno sganciato ludici e luridi 50 euro, è senza dubbio epico. Sembra infatti di rivivere l'era dei dinosauri: il titolo più attuale presentato da editori e distributori italiani è infatti Bunga Bunga (chiamato Boonga Boonga per rispetto del copyright).
In un attimo il Jurassic Park Revival prende vita: Risiko, Wings of Wa Glory, Micro Mutan Monsters, Anno Domini, etc.
Ma non tutto è perduto, è ricca ed invitante infatti la presenza di autori stranieri lanciati nella scia dei loro ultimi successoni, Wallace con l'abbandonato A Few Acres of Snow, l'impronunciabile Ignazy Trollolol con il compianto 51st State, e il veterano Mac Gerdts con il recente Antike.
Impegnatissima la stampa ludica nel dissimulare l'imbarazzo del non aver più nulla da chiedere agli ospiti seduti e intenti tutto il giorno nel distogliere sguardo e pensieri.
Probabilmente però, il meglio deve ancora arrivare. 
Vedo in lontananza altri pulmini gialli...


5 commenti:

  1. Ma "sbagliare" o "sbaragliare" la concorrenza?

    Dai che se non c'era il boongaboonga col cavolo che Play andava sulle pagine dei quotidiani, gli organizzatori dovrebbero ringraziarli per quell'originale operazione di marketing... oppsss gioco da tavolo.


    Ma come non parlate di Piombo? Susu andate a intervistare il buon Daniele "sporco hippy" Lostia e la sua banda della maglieria, senno vado a dire in giro che le vostre recensioni sono serie e accusarate!

    (Si sono una grupie dei giochi di recessioni, ognuno ha le sue perversioni)

    RispondiElimina
  2. E sì, 3 ora magari ci mettiamo a scrivere anche di Warage, del gioco di Wild e del grande escluso Ninja Shadowforged.
    Cioè, ora no, magari nei prossimi giorni...

    RispondiElimina
  3. Se le cose dovessero peggiorare, il che, ottimisticamente, accadrà nelle prossime ore.

    RispondiElimina
  4. E sì, hai letto bene, sbagliare.

    RispondiElimina
  5. Parpuzio is Better...
    and System Doesn't Matter!

    indovina chi?

    RispondiElimina

Il sistema ci mostra il tuo IP, pensaci quando ti viene in mente di offendere qualcuno o infrangere qualche legge.